U.E.P.E. RAGUSA

Misure e Sansioni di comunità

Sono sanzioni e misure che mantengono il condannato nella comunità ed implicano una certa restrizione della sua libertà attraverso l’imposizione di condizioni e/o obblighi.

Esse consistono nel seguire un determinato “programma di trattamento”, definito possibilmente d’intesa fra il condannato e l’U.E.P.E. che lo abbia preso in carico.

La competenza a decidere sulle stesse è affidata al Tribunale di Sorveglianza.

Le misure alternative alla detenzione previste dall’ordinamento penitenziario sono:

  • la Semilibertà
  • la Detenzione Domiciliare
  • l’Affidamento in Prova al Servizio Sociale